Vacanze Inps, il “nuovo” bando Estate Inpsieme 2016

Vacanze Inps, il “nuovo” bando Estate Inpsieme 2016

Vacanze Inps, il “nuovo” bando Estate Inpsieme 2016

Lo scorso 29 febbraio sul sito dell’INPS è stato pubblicato il bando di concorso Estate Inpsieme2016, ex concorso Valore Vacanza, che prevede l’assegnazione di contributi per i Soggiorni in Italia e per i Soggiorni studio in Europa di 2 o 4 settimane, nei mesi di giugno, luglio e agosto.

Il bando, i cui termini di presentazione della domanda sono scaduti lo scorso 31 Marzo, è rivolto, per i soggiorni in Italia a studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado, nonché secondaria di secondo grado se studenti disabili, ex art. 3, commi 1 e 3, della legge 104/92, o invalidi civili al 100%, mentre ai soggiorni studio all’estero possono partecipare gli studenti di cui all’art. 1, comma 3, che siano iscritti, all’atto di presentazione della domanda, ad una scuola secondaria di secondo grado.

Ai giovani disabili è data la possibilità di avvalersi di assistenza continua di personale qualificato, con costi a carico dell’Istituto.

I beneficiari, devono essere, figli, orfani ed equiparati dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria Prestazioni Creditizie e Sociali, dei pensionati Utenti della Gestione Dipendenti Pubblici e degli iscritti alla Gestione Fondo Ipost.

Ma vediamo com’è cambiato rispetto al passato il nuovo concorso. Ad essere modificata non è stata solo la denominazione, diverse, infatti, le novità inserite.

Già lo scorso anno, tra i criteri di partecipazione al bando era stata inserita l’esclusione dal concorso per gli studenti che avessero riportato un debito formativo.

Quest’anno alla lista delle novità si è aggiunta una modifica sostanziale nell’oggetto del bando. Non si parla più, infatti, di partecipazione a soggiorni accreditati dall’INPS ma di assegnazione di contributi.

Ciò vuol dire, nella sostanza, che se in passato i vincitori del concorso potevano contare su una selezione oculata, da parte dell’Inps, dei tour operator a cui affidare l’organizzazione dei soggiorni, oggi, invece, i beneficiari dovranno autonomamente scegliere tra le numerose offerte che popolano il libero mercato. Sarà poi l’Inps a pagare direttamente il soggetto organizzatore, cioè il tour operator.

Le graduatorie, infine, verranno redatte in base agli ISEE e ai voti degli studenti nell’anno scolastico precedente.

Sul sito istituzionale dell’Inps verranno pubblicate, entro il 29 Aprile 2016, otto graduatorie provvisorie. È possibile presentare ricorso, sempre utilizzando le procedure on line, entro trenta giorni dal ricevimento del provvedimento di rigetto.

Le graduatorie definitive saranno pubblicate entro il 25 Maggio 2016.

Per presa visione riportiamo i Bandi 2016 Italia/Europa –  2015  – 2014.

COMMENTI

WORDPRESS: 1
  • comment-avatar
    Laura 4 anni fa

    Lo sapete che gli accompagnatori dei disabili non hanno diritto ad un compenso???
    Ovvero il compenso è a carico delle famiglie, perchè sono già fortunati a passare 15 giorni in vacanza con vitto e alloggio e trasporto pagato!!!!!
    Senza parole

  • DISQUS:

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi