INPS, Programma Itaca 2017/2018

INPS, Programma Itaca 2017/2018

INPS, Programma Itaca 2017/2018

Secondo quanto previsto dal Bando, entro il 22 Dicembre 2016, saranno pubblicate sul sito internet istituzionale dell’INPS, nella specifica sezione riservata al concorso “Programma Itaca 2017/2018” le graduatorie dei potenziali aventi diritto alla borsa di studio.

Le graduatoria sono redatte, attraverso procedura informatizzata, sulla base della media matematica dei voti conseguiti nell’anno scolastico 2015/2016 in ordine decrescente e, per ciascuno di questi valori, sulla base del valore crescente di indicatore ISEE 2016 relativo al nucleo familiare in cui compare lo studente che partecipa al concorso.

Sarà possibile visualizzarle  accedendo alla sezione Servizi in linea, /all’ interno della procedura “Borsa di studio / Iniziative Accademiche – Domanda”.

In caso di parità di punteggio conseguito, sarà preferito lo studente di età anagrafica maggiore.Gli orfani e loro equiparati hanno diritto di precedenza in graduatoria, in caso di parità di media scolastica, a prescindere dal valore dell’indicatore ISEE. In caso di parità di media scolastica tra più orfani e loro equiparati, si terrà conto, ai fini della graduatoria, del valore crescente di indicatore ISEE e, a parità di ISEE, sarà preferito lo studente di età anagrafica maggiore.

L’ammissione con riserva, inoltre, sarà comunicata a tutti gli interessati con messaggio inviato all’indirizzo di posta elettronica o mediante sms al numero di telefono mobile, indicati nella domanda di partecipazione.

La presentazione delle domande per accedere alla borsa di studio è terminata lo scorso 3 novembre. Il bando prevede l’assegnazione di borse studio per soggiorni scolastici all’estero in favore dei figli dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociale e dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici.

1.090 le  borse di studio messe a bando e che consentiranno agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado la frequenza, durante l’anno scolastico 2017/2018, di un periodo di studi all’estero.

 

COMMENTI

WORDPRESS: 0
DISQUS:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi